Mese: Febbraio 2022

Rony porta a scuola la sua testimonianza

Bronte – Una giornata all’insegna dell’interculturalità nell’ambito dell’insegnamento dell’educazione civica, che ha coinvolto gli studenti della classe seconda A dell’ISS. Capizzi Liceo Artistico di Bronte e Rony, un ospite del Centro SAI, a cui rivolgiamo il nostro sentito ringraziamento per aver condiviso la sua storia, offrendo un’esperienza di scambio culturale, spunti di riflessione e confronto sul tema dell’immigrazione e accoglienza.

Nella sua testimonianza, Rony racconta del suo paese d’origine, le tradizioni, l’istruzione e la cultura di riferimento, affrontando anche il tema del viaggio e le motivazioni alla base del percorso migratorio.

“Mi batte forte il cuore, grazie per avermi ascoltato!…”
Conlude Rony salutando gli alunni in questo percorso di integrazione con la scuola del comune etneo.

Coloriamo con gli origami l’Hub vaccinale di Licodia Eubea

Gli ospiti del nostro centro di accoglienza di Licodia hanno colorato l’Hub vaccinale comunale. Il difficile momento della pandemia che ha avvicinato i popoli e annullato i confini ha dimostrato ancora una volta che insieme Tutto si può. E i nostri ospiti non smettono di crederci!!!!❤️
Hanno realizzato questo cartellone, interamente in bellissimi origami  per colorare le mura del nuovo hub vaccinale comunale di Licodia. Un modo per essere vicini ai bambini del piccolo comune dell’area metropolitana di Catania nei giorni interessati dalla campagna vaccinale ai più piccoli.

 

 

Al via “A cu cià cunti”, il SAI di Vizzini presente ai laboratori letterari

Vizzini – Si è svolta dal 15 al 17 Febbraio la manifestazione “A cu cià cunti” nell’ambito della manifestazione BeeLAB – I laboratori di BeeDINI -Vizzini 2030. Un laboratorio artistico letterario che proseguirà fino a luglio 2022 e che prevede anche la partecipazione del SAI di Vizzini gestito dalla cooperativa IRIDE. Cittadini e cittadine di ogni generazione del piccolo comune siciliano dell’area metropolitana di Catania alla ricerca di parole e racconti, nuovi e dimenticati che si racconteranno nei punti di maggior interesse artistico della città per narrare le proprie storie. Un modo per poter intrecciare nuovi fili e tessiture delle microstorie degli abitanti che confluiranno nella grande storia della piccola comunità siciliana. La due giorni, con incontri pomeridiani e mattinieri, si è svolta presso il Castello (ex carcere) e proseguirà con cadenza mensile per concludersi in estate. Durante uno degli incontri, i nostri ragazzi si sono cimentati in un gioco di integrazione con gli organizzatori: un momento di confronto  che si è concluso simbolicamente con l’intreccio di fili di cotone (in foto). La partecipazione ai laboratori, che ha ottenuto fra gli altri il sostegno dell’Università di Catania, è gratuita. Info beedini@officineculturali.net

 

Santa Maria di Licodia, taglio del nastro dell’asilo comunale

Rassegna stampa: E’ stato inaugurato ieri pomeriggio, a Santa Maria di Licodia, il nuovo asilo nido comunale la cui gestione è stata affidata alla cooperativa Iride di Scordia. La struttura, che sorge su un terreno appartenuto all’ex Opera Pia Francesca Salamone è stata realizzata grazie ad un finanziamento dell’Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro della Regione Sicilia risalente al 2013 – concesso poi nel 2015 – di circa un milione di euro, di cui 600 mila euro da destinare alla realizzazione della struttura muraria.

Al servizio di asilo nido, potranno accedere bambini di età compresa tra i 3 e i 36 mesi, per un numero massimo di 34. Il servizio sarà garantito per cinque giorni settimanali escluso il sabato, la domenica ed il mese di agosto, dalle ore 8.30 alle ore 16.30. L’asilo nido sarà attivo già da giorno 1 febbraio e l’accesso sarà subordinato alla presentazione di apposita istanza. Il servizio è prioritariamente rivolto ai residenti di Santa Maria di Licodia e la retta ammonta a 200 euro mensili. La stessa, sarà soggetta ad un successivo rimborso secondo criteri e modalità in fase di definizione.

Fonte: Yvii24

Segue il video del taglio del nastro a cura della redazione giornalistica di Yvii24

Spazio gioco al nido di Licodia Eubea con i laboratori sensoriali tattici

Un nuovo spazio gioco è stato ideato all’interno dell’asilo nido di Licodia Eubea gestito dalla nostra cooperativa Iride e che ha riaperto ai piccoli, dopo una breve chiusura, lo scorso 17 Gennaio. Si tratta di una stanza interamente dedicata a laboratori e attività sensoriali per i piccoli del nido. Un ambiente protetto dove bambini dai 18 ai 36 mesi si avvicinano alle prime sensazioni e ai primi odori della nostra vita quotidiana. Dopo un primo laboratorio sul rumore della pioggia – che ai più grandi può apparire normale ma non lo è per i più piccini che vanno accompagnati alla scoperta della complessità – nella giornata di ieri è stato svolto il laboratorio invernale all’interno di una stanza completamente bianca. Come dichiara la Dott.ssa Giusi La Spada, affiancata nel suo lavoro da altre due maestre ” si tratta di uno spazio interamente dedicato all’esplorazione dei piccolissimi dai 18 mesi in su. Abbiamo ricreato una stanza protetta, interamente in bianco, accostando all’esperienza tattile dei bambini vari tipi di materiale: polistirolo, cotone, ovatta, vari tipi di carta, cartoncino, palloncini. Attraverso mani e piedi i bambini hanno scoperto nuove cose immagazzinando l’esperienza del “Bosco invernale”. Il laboratorio autunnale ha invece consentito, attraverso l’ausilio della carta stagnola, di ricreare il rumore della pioggia. Accompagnati da stivaletti e ombrelli abbiamo ricreato un momento di vita quotidiana accompagnando i bambini attraverso il gioco in un momento che potrebbe creare paure immotivate”. L’asilo nido é coordinato dalla Dott.sa Katia Palmieri.

In foto gli scatti più belli realizzati durante il laboratorio del “Bosco invernale” e nella ricorrenza della Giornata della memoria del 27 Gennaio.

 

IRIDE è una cooperativa sociale che si propone l’obiettivo di “perseguire l’interesse generale della collettività alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini” attraverso la gestione ed erogazione di servizi.

Contatti

Sede Legale
Piazza Carlo Alberto n. 49
95048 – Scordia (CT)
Uffici
Viale Principe Umberto N.83/B
95041 – Caltagirone (CT)
Telefono
09331863004