Giorno: 5 Marzo 2022

Raccolta generi alimentari per l’Ucraina, a ogni bimbo un peluche di Iride

Nella giornata del primo giorno di Quaresima, l’associazione di scoutismo Agesci di Bronte ha promosso una raccolta di beni alimentari e non a sostegno del popolo Ucraino rispondendo prontamente all’appello di Emergency Catania. Tutti gli ospiti della struttura SAI di Bronte entusiasti hanno appreso la notizia e hanno deciso di offrirsi volontari. In tale circostanza sono stati raccolti beni di ogni natura, smistati e imballati per tipologia. Mentre si era impegnati nella raccolta, si è pensato costantemente ai fratelli ucraini; costretti a vivere sotto attacco in balia di idee scellerate che vanno contro i principi mondiali sposati dal dopo guerra in poi. La pace nel mondo è un bene da preservare e custodire. E chi, come gli ospiti della struttura, è stato costretto a fuggire dal proprio Paese per scappare dalla guerra sa quanto tutto questo sia necessario. La guerra porta con sé una scia distruttiva, si insidia negli animi e dimentica quanto possa far male. Per tali ragioni è necessario difendere fermamente i principi di pace e ricordare a noi stessi lo spirito di fratellanza tra i popoli.

Nelle giornate dedicate al Carnevale, inoltre, durante le classiche attività ricreative, un pensiero costante è volato  ai bambini ucraini e le loro famiglie che, in questo periodo buio, si trovano a fuggire dalla guerra emigrando in Europa. I bambini non sanno come sia successo, ma da un giorno all’altro si sono ritrovati lontani dalla loro casa, dalla normalità quotidiana, senza neppure un peluche che li conforti. Abbiamo voluto sfruttare l’occasione per creare delle mascherine di carnevale da far recapitare a questi bambini, per regalare loro un piccolo momento di spensieratezza. I bambini del SAI di S. Michele e le loro famiglie hanno ceduto volentieri i loro peluches e giocattoli che, insieme a vestiti, scarpe, pannolini, ed altri generi di prima necessità, sono stati consegnati oggi al centro di raccolta di S. Michele di Ganzaria di via Umberto I n.1, che provvederà a consegnare quanto raccolto al centro provinciale di Catania, da dove partirà un Tir diretto al confine Polonia-Ucraina. La solidarietà non ha confini.

Ancora Carnevale a Santa Maria di Licodia e Mascali dove è stata premiata la maschera più bella.

.  

La prima squadra femminile Figc di migranti in Italia nasce da IRIDE

Iniziativa unica al Sai di Vizzini, all’interno del progetto “Rete della Figc Sicilia” – Settore giovanile scolastico, in collaborazione con i centri Sprar di Vizzini e Scordia. Sarà il primo modello di squadra femminile di calcio a 11 per la Figc siciliana, nell’ambito di un progetto d’inclusione che non ha precedenti in altre parti d’Italia. Presenti all’avvio delle attività sportive il prof. Stefano Valenti (presidente Sgs Sicilia), Lino Gurrisi (delegato Figc Catania), il tecnico Nello Scirè e altri collaboratori regionali, il sindaco Vito Cortese, Daniele Cutugno e Rocco Sciacca Presidente della cooperativa sociale “Iride” – Sprar Vizzini e Scordia. Si tratta della prima squadra femminile di migranti in Italia. La nostra cooperativa, che prende parte al progetto promosso da FIGC Sicilia, in collaborazione con il Ministero dell’Interno, apre ufficialmente un nuovo percorso sportivo e di integrazione sociale, che permetterà alle beneficiarie del servizio Sai, di svolgere  attività calcistica e sportiva in piena serenità e divertimento.Nel corso del primo allenamento svolto al campo sportivo del comune etneo, le ragazze hanno partecipato con gioia e grande motivazione, mostrando sin da subito un grande spirito di iniziativa, anche per le meno avvezze al mondo del calcio, riscuotendo a fine allenamento un grande senso di soddisfazione e voglia di continuare questa incredibile esperienza, unica in Sicilia.

Rassegna Stampa: https://www.lagazzettadelcalatino.it/2022/03/vizzini-nasce-la-prima-nazionale-femminile-di-calcio-migranti-in-calcio/

 

IRIDE è una cooperativa sociale che si propone l’obiettivo di “perseguire l’interesse generale della collettività alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini” attraverso la gestione ed erogazione di servizi.

Contatti

Sede Legale
Piazza Carlo Alberto n. 49
95048 – Scordia (CT)
Uffici
Viale Principe Umberto N.83/B
95041 – Caltagirone (CT)
Telefono
09331863004