Autore: Rosa Laura Battaglia

Giornata mondiale dell’Ambiente, IRIDE presente!

Anche IRIDE ha aderito alla Giornata mondiale dell’Ambiente, proclamata dall’Onu nel 1972 ed in programma ogni anno il 5 giugno che prevede una serie di eventi in giro per il mondo e per il web. La Giornata, quest’anno, apre il Decennio delle Nazioni Unite per il ripristino dell’ecosistema: uno sforzo globale decennale per prevenire, fermare e invertire il degrado degli ambienti naturali. Molteplici le iniziative che si sono svolte a livello planetario. Nel nostro piccolo, il SAI di Santa Maria di Licodia ha scelto di partecipare alla manifestazione con la piantumazione di alberi, da parte delle famiglie ospitate,presso la villa comunale “Belvedere” a Santa Maria di Licodia.
La giornata, dal titolo “Terra giardino dell’uomo” ha visto la partecipazione di ragazzi e bambini che, accompagnati da operatori e attivisti, si sono impegnati in iniziative a tutela della natura. Tante le iniziative a livello mondiale: dal piantare alberi in India a bonificare le spiagge a Hong Kong, pulire gli spazi delle comunità rurali in Kenya. Quest’anno il Pakistan è il paese ospite della Giornata, e lancia il suo progetto “Tsunami di 10 miliardi di alberi”, che punta a piantare 10 miliardi di alberi al 2023.  E sui social media, si potrà prendere parte alla “Snap Challenge” per mostrare online comportamenti virtuosi nei confronti dell’ecosistema. Gli hashtag della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2021 sono #GenerationRestoration e #WorldEnvironmentDay.

Secondo l’Onu, il ripristino dell’ecosistema può aiutare a proteggere e migliorare i mezzi di sussistenza, combattere le malattie, ridurre il rischio di disastri naturali e contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile al 2030.

“Un recente rapporto dell’Unep ha riscontrato che i benefici economici del ripristino degli ecosistemi sono sbalorditivi – si legge sul sito della Giornata -. Da oggi al 2030, il ripristino di 350 milioni di ettari di ecosistemi terrestri e acquatici degradati potrebbe generare 9.000 miliardi di dollari di servizi ecosistemici, e rimuovere fino a 26 miliardi di tonnellate di gas serra dall’atmosfera. I benefici economici sono dieci volte superiori alla spesa per gli investimenti, mentre non fare nulla è almeno tre volte più costoso che il ripristinare l’ecosistema”. I piani di ripresa dalla pandemia offrono un’opportunità unica per tracciare una nuova strada, conclude l’Onu, spostando gli investimenti verso una “economia del ripristino” che possa fornire milioni di posti di lavoro “verdi”.

Questo l’albero di ulivo SAI che Iride ha deciso di piantare in segno di pace e rispetto per l’ambiente.

Dal 14 Giugno al via il PROGETTO Cult’ATTIVA per bimbi e ragazzi

Al via il PROGETTO Cult’ATTIVA – Un’estate per bimbi e ragazzi, l’iniziativa voluta dai comuni siciliani di Bronte, Licodia Eubea, Santa Maria di Licodia e Vizzini – ai quali forse si aggiungerà anche Mineo – pensata e realizzata dalla cooperativa IRIDE: dal 14 giugno al 13 agosto 2021 l’appuntamento per i giovanissimi tra i 6 e i 17 anni che resteranno in città è nelle parrocchie che si animeranno con incontri, laboratori e attività ludico ricreative.

L’appuntamento copre l’intera settimana, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00.

Non solo un’occasione per far trascorrere ai ragazzi del tempo di qualità, ma un vero e proprio progetto educativo sviluppato con operatori qualificati che daranno loro l’opportunità di sperimentare il senso civico, di liberare le proprie capacità e aspirazioni, accrescere le competenze e scoprire i talenti.

Un progetto articolato lungo tutto il periodo estivo per consentire non solo ai bambini/e, ragazzi/e, ma anche alle famiglie e ai singoli adulti, di “fare comunità” nelle parrocchie e nei luoghi di aggregazione, promuovendo processi di educazione alla cittadinanza, alla valorizzazione e al rispetto dei beni comuni.

L’accesso è libero e regolato dal raggiungimento dei posti disponibili. Come dichiara il Presidente di Iride Rocco Sciacca «con questo progetto la nostra cooperativa continua il suo impegno a sostenere e promuovere i diritti di bambini/e e ragazzi/e al gioco, alla libertà di comunicare e di esprimersi a pieno titolo come cittadini e cittadine, fruitori degli spazi e dei servizi della città». Il progetto, realizzato con il contributo del Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del  Consiglio dei ministri, si svilupperà in sinergia con varie realtà associative del territorio.

Per conoscere gli appuntamenti giorno per giorno basta seguire la nostra pagina Facebook

Info

Cooperativa sociale IRIDE
E-mail: info@iridecoop.it

Telefono: 0933-1863004

Ripulita la spiaggia di San Marco con la Pro Loco

A Calatabiano i nostri ragazzi del centro di accoglienza SAI hanno partecipato nella giornata di sabato 29 maggio alla pulizia della spiaggia di San Marco. L’invito è arrivato dalla Pro Loco che ha organizzato, fin dalla mattina, un raduno di volontari con le varie associazioni del territorio. Una decina di beneficiari armati di volontà, guanti e sacchetti si sono uniti ai cittadini del posto che hanno preso parte all’iniziativa per ripulire la spiaggia in vista della stagione estiva. Un lavoro molto apprezzato dalla Pro Loco che ripeterà sicuramente la giornata di pulizia del territorio dal titolo “PuliAmo San Marco”.

 

 

 

“Laboratorio Pizza” a Giarre e Belpasso

Ancora iniziative culturali ed enogastronomiche nei nostri centri di accoglienza. Gli operatori di Belpasso e Giarre hanno insegnato alle famiglie ospiti del posto come impastare la pizza italiana attraverso i segreti della cucina siciliana. Una giornata di assoluta spensieratezza con le “mani in pasta” che viene utilizzata per socializzare e condividere un pasto al fine di conoscere meglio i nostri ospiti. La stessa iniziativa è stata realizzata nei mesi scorso al SAI di Giarre dove tutti gli operatori e i ragazzi del centro hanno attivato un vero e proprio “laboratorio di pizza”, con le farine del territorio, cucinando nei forni della nostra cucina per ben trenta persone. Una serata che si è conclusa con canti e balli come in una tipica pizzeria italiana.

Cosa c’è di più bello di condividere il cibo da noi realizzato con le persone che amiamo?

             

 

Orto didattico anche a Caltagirone, “orto in vaso” a Fiumefreddo

Continuano le iniziative con il pollice verde all’interno dei vari SAI della cooperativa. Se Caltagirone ha seguito la scia dell’orto didattico di Calatabiano, realizzato appena qualche settimana fa, piantando un piccolo orto nel giardino antistante la struttura, Fiumefreddo ha invece optato per “l’orto in vaso” utilizzando il terrazzo nel centro storico del paese. Sono stati piantati ortaggi di facile consumo  come patate, menta, pomodori, salvia, prezzemolo, basilico, aloe, peperoncino e melanzane che, i nostri beneficiari, utilizzano quotidianamente per condire i vari cibi. In completa autonomia, i nostri ragazzi si stanno occupando  della cura dell’orto iniziando anche a sperimentare vari miscugli di semi di tipiche piantagioni siciliane e del Nord Africa. Nella struttura di Fiumefreddo sono stati acquistati vasi e terra per le piantagioni in vaso che cureranno le quattro famiglie ospitate nel centro.

 

 

 

GRADUATORIE SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

Di seguito pubblichiamo le graduatorie relative al bando del Servizio Civile Universale da attuare presso la cooperativa Iride pubblicato il 28 Dicembre 2020. Di seguito le graduatorie definitive. I progetti dovrebbero essere avviati nelle varie sedi in data 24 Giugno 2021:

GRADUATORIA PROGETTO ANDIAMO A SCUOLA

GRADUATORIA I COLORI DEL MONDO

GRADUATORIA MONDO BIMBI

 TUTTI  UGUALI E TUTTI DIVERSI

GRADUATORIA ARTE E TERRITORIO

GRADUATORIA ANIMANZIANI

Dall’Africa in Sicilia, modelli per un giorno i ragazzi di IRIDE

Uno shooting fotografico è stato realizzato nella suggestiva cornice della Torre di Manfria di Gela, in provincia di Caltanissetta, su iniziativa del negozio di abbigliamento gelese Brancacci Store con le ragazze del SAI di Vittoria ed i ragazzi del SAI di Bronte della cooperativa IRIDE. A supportare l’iniziativa solidale lo stilista Alessandro Enriquez, designer che collabora con Brancacci Store per il progetto Made in Sicily 100%.Un tramonto e un panorama spettacolare hanno fatto da sfondo agli scatti fotografici realizzati dal fotografo professionista Davide Latisole secondo le indicazioni del noto stilista che ha realizzato l’iniziativa.Finalmente, anche in Sicilia si punta a un mix culturale afro-siculo che gli scatti hanno saputo rendere al meglio attraverso pose e abiti pomeriggio e ridosso della stagione estiva. Un modo per fare una conoscenza tra etnie e realizzare un momento di condivisione e socializzazione all’insegna della bellezza. I nostri ragazzi, che hanno posato a fianco di modelli professionisti delle passerelle internazionali, sono stati premiati con alcuni gadget dallo store “Brancacci” del commerciante gelese Nunzio Di Caro. Una delle nostre ragazze non è nuova all’esperienza nell’ambito della moda: ha già posato a Milano per lo spot di promozione della Drop Mask, vendutissima durante la pandemia. Questi i nomi dei modelli IRIDE ospiti dei centri di Vittoria e Bronte: Titani Zainab, Kehinde Mercy, Okososdo Grace, Nijdda Bello.

Rassegna stampa: https://www.mffashion.com/amp/news/livestage/alessandro-enriquez-supporta-l-iniziativa-solidale-di-iride-202105191111245128

Metodo Montessori all’asilo di Licodia

Spazio Gioco all’asilo di Licodia Eubea la scorsa settimana dove le maestre hanno coinvolto gli alunni nell’attività didattica dedicata alla cucina “Apparecchiamo”. Un piatto, un tovagliolo, alcune posate, un bicchiere ed una tovaglietta in tipico stile didattico educativo montessoriano: sono stati questi gli elementi che hanno accompagnato l’attività di apparecchiamento e sparecchiamento affidato ai piccoli. Un’attività completa dal punto di vista educativo che ha lo scopo di educare all’attenzione e alla precisione dei movimenti con oggetti concreti di utilizzo quotidiano attraverso il gioco, come proposto dal metodo Montessori. Come dichiarano e maestre che hanno promosso “Apparecchiamo” “l’attività educa i bambini a svolgere giocando, semplici gesti utili nella vita reale. Inoltre, stimola molto anche il ragionamento logico, grazie al quale gli alunni individuano e collocano correttamente gli oggetti sui disegni della tovaglietta messa sul banco, stimolando di conseguenza anche l’attività motoria”.

IRIDE è una cooperativa sociale che si propone l’obiettivo di “perseguire l’interesse generale della collettività alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini” attraverso la gestione ed erogazione di servizi.

Contatti

Sede Legale
Piazza Carlo Alberto n. 49
95048 – Scordia (CT)
Uffici
Viale Principe Umberto N.83/B
95041 – Caltagirone (CT)
Telefono
09331863004