Categoria: Area Infanzia

Fattoria Didattica, i piccoli di Misterbianco premiati “esperti naturalistici”

Si conclude oggi, martedì 27 luglio, il viaggio dei piccoli dell’asilo nido IRIDE di Misterbianco alla scoperta della fattoria didattica Pottaparu durato quattro incontri.

Un’avventura bellissima. Fatta di giornate all’aria aperta, di incontri con gli animali, di passeggiate e giochi immersi nel verde della campagna, di scoperte legate al cibo e al lavoro degli agricoltori. E’ l’estate in fattoria didattica, un’esperienza che accomuna sempre più bambini del territorio che stanno trascorrendo giorni speciali, rivolti ad attività ricreative ed educative a contatto con la natura.

I bambini sono entusiasti e anche le famiglie sono contente di un’esperienza che rappresenta un ritorno alla serenità, alla spensieratezza.Il momento preferito dai piccoli protagonisti resta sicuramente l’incontro con gli animali.

Un’idea originale, che ristabilisce il contatto con il mondo animale e che vede i bambini impegnati in attività che fanno divertire ma anche pensare, richiamando l’attenzione, ad esempio, sulla cura dell’ambiente, sul rispetto per le persone e per la natura.

Ai piccoli partecipanti, che hanno condiviso numerose giornate con gli animali accuditi dagli operatori di contrada Sorba, verrà  anche consegnato un diploma di “esperto naturalistico” per aver condiviso momenti indimenticabili accompagnati dagli animali, da giochi e da tanta animazione. Nel pomeriggio saranno anche esibiti piccoli lavoretti realizzati dagli allievi accompagnati dalle maestre durante questo percorso, coordinato da Mara di Giacomo.

IRIDE sostiene l’India nella lotta contro il Covid, l’impegno sociale con Unicef continua

Impegno nel sociale e impegno per il sociale da parte di IRIDE: due aspetti connessi e imprescindibili per chi si occupa di servizi alle persone. Sono state numerose le iniziative che i dipendenti della nostra cooperativa hanno attivato insieme alla cittadinanza locale siciliana per sostenere la raccolta fondi a favore dell’UNHCR. La campagna, promossa dall’Unicef e denominata “Aiuti salvavita per l’India” ha avuto inizio il 18 Giugno e  proseguirà nei nostri centri in provincia di Catania, Messina, Siracusa e Ragusa fino al 29, con iniziative locali a sostegno della popolazione indiana colpita dal Covid. Nello specifico, aderendo alla campagna internazionale aiutiamo il progetto “Salvavita in India” con due milioni di visiere e duecentomila mascherine chirurgiche a supporto della popolazione durante questo drammatico momento di pandemia da Covid 19.

Tornei di calcio, circo di strada, estemporanee di pittura, donazione di prodotti dell’orto didattico, semi di piante e tanto altro sono stati utilizzati per coinvolgere la cittadinanza a donare piccole somme destinate all’acquisto di mascherine chirurgiche ed altri presidi medico – sanitari a sostegno della popolazione. Anche i dipendenti e il direttivo di Iride hanno contribuito alla raccolta fondi raggiungendo una somma considerevole che si unirà alle altre raccolte svolte a livello nazionale.

Un risultato che ci inorgoglisce e che spinge i nostri beneficiari ad attività di volontariato attivo.

Dal 14 Giugno al via il PROGETTO Cult’ATTIVA per bimbi e ragazzi

Al via il PROGETTO Cult’ATTIVA – Un’estate per bimbi e ragazzi, l’iniziativa voluta dai comuni siciliani di Bronte, Licodia Eubea, Santa Maria di Licodia e Vizzini – ai quali forse si aggiungerà anche Mineo – pensata e realizzata dalla cooperativa IRIDE: dal 14 giugno al 13 agosto 2021 l’appuntamento per i giovanissimi tra i 6 e i 17 anni che resteranno in città è nelle parrocchie che si animeranno con incontri, laboratori e attività ludico ricreative.

L’appuntamento copre l’intera settimana, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00.

Non solo un’occasione per far trascorrere ai ragazzi del tempo di qualità, ma un vero e proprio progetto educativo sviluppato con operatori qualificati che daranno loro l’opportunità di sperimentare il senso civico, di liberare le proprie capacità e aspirazioni, accrescere le competenze e scoprire i talenti.

Un progetto articolato lungo tutto il periodo estivo per consentire non solo ai bambini/e, ragazzi/e, ma anche alle famiglie e ai singoli adulti, di “fare comunità” nelle parrocchie e nei luoghi di aggregazione, promuovendo processi di educazione alla cittadinanza, alla valorizzazione e al rispetto dei beni comuni.

L’accesso è libero e regolato dal raggiungimento dei posti disponibili. Come dichiara il Presidente di Iride Rocco Sciacca «con questo progetto la nostra cooperativa continua il suo impegno a sostenere e promuovere i diritti di bambini/e e ragazzi/e al gioco, alla libertà di comunicare e di esprimersi a pieno titolo come cittadini e cittadine, fruitori degli spazi e dei servizi della città». Il progetto, realizzato con il contributo del Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del  Consiglio dei ministri, si svilupperà in sinergia con varie realtà associative del territorio.

Per conoscere gli appuntamenti giorno per giorno basta seguire la nostra pagina Facebook

Info

Cooperativa sociale IRIDE
E-mail: info@iridecoop.it

Telefono: 0933-1863004

Metodo Montessori all’asilo di Licodia

Spazio Gioco all’asilo di Licodia Eubea la scorsa settimana dove le maestre hanno coinvolto gli alunni nell’attività didattica dedicata alla cucina “Apparecchiamo”. Un piatto, un tovagliolo, alcune posate, un bicchiere ed una tovaglietta in tipico stile didattico educativo montessoriano: sono stati questi gli elementi che hanno accompagnato l’attività di apparecchiamento e sparecchiamento affidato ai piccoli. Un’attività completa dal punto di vista educativo che ha lo scopo di educare all’attenzione e alla precisione dei movimenti con oggetti concreti di utilizzo quotidiano attraverso il gioco, come proposto dal metodo Montessori. Come dichiarano e maestre che hanno promosso “Apparecchiamo” “l’attività educa i bambini a svolgere giocando, semplici gesti utili nella vita reale. Inoltre, stimola molto anche il ragionamento logico, grazie al quale gli alunni individuano e collocano correttamente gli oggetti sui disegni della tovaglietta messa sul banco, stimolando di conseguenza anche l’attività motoria”.

Spazio gioco in asilo per la Festa della Liberazione nazionale

Anche la Festa della Liberazione nazionale, il 25 aprile, può essere spiegato ai bambini con parole semplici e attività ludiche che anche i più piccoli possono capire. E’ quanto realizzato dalle maestre dell’asilo di Licodia Eubea, gestito dalla nostra cooperativa Iride, attraverso la realizzazione di uno spazio gioco dedicato ad attività di commemorazione della festa d’Italia per eccellenza. Ogni anno in questa data celebriamo la Festa della liberazione. Un momento importante: una data che ha fatto la storia, perché ha ridato all’Italia e agli italiani la libertà. Ma da cosa?La Festa della liberazione o anniversario della liberazione d’Italia è una festa nazionale della Repubblica Italiana e ricorda la liberazione del nostro paese dall’occupazione nazista e dal regime fascista. Nei libri di storia è una data fondamentale che i più piccini comprendono con l’ausilio di attività didattiche fin dalla tenera età: palloncini tricolore, colori della bandiera italiana, matite e cartelloni hanno aiutato così le maestre dell’asilo a giocare con i bimbi parlando della Grande Storia.

I nostri bambini celebrano l’Earth Day 2021

La Giornata Mondiale della Terra (Earth Day) è la più grande manifestazione ambientale dedicata al Pianeta e si celebra ogni anno da 51 anni. Nata nel 1970 per sensibilizzare il mondo all’importanza della conservazione delle risorse naturali della Terra, negli ultimi anni è riuscita a mobilitare oltre un miliardo di persone nei 193 Paesi dell’ONU coinvolti. Come previsto dalle Nazioni Unite, l’Earth Day si celebra annualmente un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile. Il tema della Giornata Mondiale della Terra 2021 è Restore Our Earth: cioè ripariamo e riabilitiamo il Pianeta (dai danni già provocati).

Parole d’ordine di questa edizione celebrata anche in ambito locale all’interno degli asili gestiti dalla nostra cooperativa, sono state: protezione e sostenibilità ambientale. Gli obiettivi comuni, una maggior tutela e salvaguardia del pianeta. Con la delicatezza di due mani che stringono il pianeta terra, i nostri bambini hanno voluto esprimere l’amore per il pianeta e la salvaguardia che tutti dobbiamo averne.

In foto le maestre e i bambini dell’asilo nido di Randazzo.

“Stories shape societies”: creare una nuova narrativa di speranza per bambini, giovani e migranti

Anche Iride aderisce alla giornata di domani, 29 Marzo, promossa da “Destination Unknown” per promuovere un nuovo tipo di comunicazione sui minori. L’appuntamento sulla piattaforma, dove interverrà anche un nostro beneficiario, è alle ore 14.00.Il 29 marzo 2021, Destination Unknown lancerà nuove linee guida per la  narrativa della comunicazione sulle categorie fragili che riguardano in primis i minori. Questo al fine di sensibilizzare e ispirare le persone, le varie organizzazioni sociali, i politici, i media e tutti gli individui che lavorano nel campo della comunicazione sui bambini e sui giovani immigrati affinchè si producano nuove narrazioni di speranza fatte di messaggi positivi.

Leggi il comunicato stampa “Guidelines virtual launch Agenda”

 

IRIDE è una cooperativa sociale che si propone l’obiettivo di “perseguire l’interesse generale della collettività alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini” attraverso la gestione ed erogazione di servizi.

Contatti

Sede Legale
Piazza Carlo Alberto n. 49
95048 – Scordia (CT)
Uffici
Viale Principe Umberto N.83/B
95041 – Caltagirone (CT)
Telefono
09331863004