Colf, badanti e baby sitter: i nuovi titolari di protezione internazionale nel progetto della CGIL

I corsisti del Sai di Scordia Ordinario e Donne della Cooperativa Iride d hanno sostenuto ieri, 24 Gennaio, il test finale del corso di formazione specialistica per diventare Colf, Badanti e BabySitter. Lavori socio assistenziali socialmente utili e sempre più richiesti sul territorio ospitante. Tutto questo è stato possibile grazie al Progetto F.A.M.I. SHUBH che favorisce il raggiungimento dell’autonomia socio-economica dei titolari di protezione internazionale, attraverso un approccio collaborativo e multidisciplinare in grado di offrire un sistema di servizi efficaci ed efficienti. Il Progetto “SHUBH” si rivolge ai titolari di protezione internazionale usciti o in uscita dal circuito di accoglienza entro 18 mesi per promuovere l’autonomia socio economica nel contesto territoriale. Prevede anche l’attivazione di “Integra corner”, costruiti come “one stop shop” per l’integrazione lavorativa dei rifugiati collocati nelle sedi dei partner di progetto. Ringraziamo anche l’Inca Cgil e la Filcams Cgil per la buona riuscita dell’iniziativa.

Condividi su:
No comments
Leave Your Comment

No comments
IRIDE è una cooperativa sociale che si propone l’obiettivo di “perseguire l’interesse generale della collettività alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini” attraverso la gestione ed erogazione di servizi.

Contatti

Sede Legale
Piazza Carlo Alberto n. 49
95048 – Scordia (CT)
Uffici
Viale Principe Umberto N.83/B
95041 – Caltagirone (CT)
Telefono
09331863004